Gabriele Vinci
Basso elettrico

Nato meno di mezzo secolo fa a Roma, bassista dall’aria truce ma dal cuore grande, unisce l’eclettismo ad una classe del tutto personale dando una ritmica possente ai brani che interpreta.

Ha pochi vizi ma importanti: le donne, il buon cibo e la voglia di attaccare briga.

Va più veloce dei pensieri che gli passano per la testa, rendendo difficile, a chi gli sta d’intorno, la comprensione delle sue idee (in altre parole il classico genio incompreso).

E’ l’unico mancino del gruppo, il che lo rende un evento più unico che raro.

Amante di Zivas, pastorizza le note con classe e maestria...è lui...il Maestro!